Grecia: oltre 70% greci arrabbiati con Germania

Condividi

 

ATENE 25 Feb – Più del 70% dei greci sono arrabbiati e risentiti con la Germania per le dure misure di austerità imposte dal governo di Atene a causa della pesante crisi economica in cui versa il Paese. Lo riferisce il quotidiano Athens News citando i risultati di un sondaggio condotto dalla compagnia Vpcr su un campione di 805 persone per conto della rivista Epikaira da cui e’ emerso che il 79% dei greci ritiene che la Germania stia giocando un ruolo negativo  in Europa, nonostante il fatto che la più grande economia dell’eurozona stia contribuendo la maggior parte dei prestiti per il salvataggio della Grecia.

Il sondaggio è stato condotto prima che martedì fosse raggiunto l’importante accordo per un nuovo pacchetto di aiuti alla Grecia da 130 miliardi di euro ma dopo che il presidente greco Karolos Papoulias ha risposto con rabbia alle osservazioni formulate dal ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble.

Secondo il sondaggio, il 76% degli intervistati ritiene che la Germania sia in genere “piuttosto ostile” alla Grecia, mentre il 73% ha dichiarato di avere un atteggiamento negativo nei confronti della cancelliera Angela Merkel. Quasi un terzo degli intervistati, inoltre, ha dichiarato di associare la Germania a parole come “Hitler, nazismo o Terzo Reich”.

Nel frattempo, secondo quanto annunciato dal vice amministratore delegato dell’Associazione delle Camere dell’Industria e del Commercio tedesche (DIHK) Volker Treier, si e’ appreso anche che le esportazioni tedesche verso la Grecia sono diminuite del 13% nel 2011. Parlando al giornale Handelsblatt, Treier ha detto che la riduzione riflette un calo della domanda di veicoli e macchinari a causa del doloroso  “processo di aggiustamento in atto in Grecia”. Citando dati dell’istituto di statistiche tedesco, il giornale ha osservato che il livello delle esportazioni tedesche verso la Grecia e’ tornato ai livelli del 2002. (ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -