Crisi, Schulz contro la Merkel: Bce indipendente aiuta stati? Una truffa

24 FEB – ”L’indipendenza della Bce e’ una grande truffa per i singoli Stati e i cittadini?”. ”Sono d’accordo”. Cosi’ il presidente dell’Europarlamento Martin Schulz ha risposto ad una domanda giunta dalla platea nel corso dell’incontro con il Forum Nazionale Giovani organizzato al centro ‘Porta Futuro’. ”Quando Angela Merkel dice che la Bce deve aiutare i Paesi in difficolta’ ma deve essere indipendente, mi sembra un controsenso”, ha poi sottolineato.

Gia’ a margine della conferenza Schulz aveva sottolineato ai cronisti che ”sistemi bancari, fondi di investimento, grandi compagnie ottengono denaro dalla Bce a un tasso dell’1% e prestano lo stesso denaro al 7% ai singoli Stati. Cosi’ ricavano profitti dai soldi di chi paga le tasse”.

Tuttavia, ha spiegato il presidente del Parlamento Ue nel corso dell’incontro, ”quando la Banca centrale europea e’ stata istituita, la condizione, voluta anche dalla Germania, era una sua assoluta indipendenza. E le regole non saranno cambiate perche’ Angela Merkel non sarebbe d’accordo”.

Per Schulz infine, un maggiore aiuto ai singoli Stati ”potrebbe giungere anche dagli eurobond”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -