Prostituzione: chiuso appartamento di cinesi a Mirandola

MODENA, 24 FEB – Una casa di appuntamenti utilizzata da donne cinesi che si prostituivano e’ stata sequestrata dalla polizia municipale dell’Area Nord a Mirandola, nel Modenese.

Si tratta di un appartamento di via Milazzo, accanto a piazza Costituente, che era stato preso in affitto da una 35enne cinese residente a Parma. La donna, come una connazionale di 40 anni che si prostituiva nell’abitazione e che era clandestina, e’ stata denunciata.La 35enne affittuaria dell’appartamento deve rispondere di favoreggiamento della prostituzione. Sono in corso ulteriori indagini per identificare altri gestori. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -