Italia in recessione: crollano le vendite, ma aumenta la reputazione

Condividi

 

24 febbr – Nel confronto con novembre 2011, diminuiscono le vendite sia per i prodotti alimentari (-1%) sia per quelli non alimentari (-1,2%). Su base annua le vendite di prodotti alimentari sono diminuite dell’1,7%, quelle di prodotti non alimentari del 4,4%.

Le vendite per forma distributiva mostrano, nel confronto con il mese di dicembre 2010, flessioni marcate sia per la grande distribuzione (-3,9%), sia per le imprese operanti su piccole superfici (-3,5%). Nel complesso del 2011, l’indice grezzo diminuisce dell’1,3% rispetto al 2010. Le vendite di prodotti alimentari segnano una variazione nulla, mentre quelle di prodotti non alimentari diminuiscono dell’1,8%.

In compenso il premier irlandese Enda Kenny, al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio italiano Mario Monti, ha dichiarato: “Esprimo le mie congratulazioni a Monti per aver fatto crescere la reputazione dell’Italia in un cosi’ breve periodo”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -