Europa in recessione. Grazie Monti: Italia peggio rispetto all’Eurozona

Condividi

 

23 feb. – Peggio adesso di quel che si previde a novembre: non una tenue crescita pari a un decimo di punto, ma una contrazione dell’1,3% tocchera’ al pil italiano nel 2012.
La Commissione europea ha rivisto al ribasso anche l’andamento dell’economia italiana nel 2011, a +0,2% dal +0,5% della scorsa stima. Peggio rispetto all’Eurozona anche per l‘inflazione, che viene stimata al 2,9% per il 2011 e il 2012 in Italia contro il 2,1% medio degli altri Paesi.

Un quadro negativo rispetto a un andamento generale che non e’ certo entusiasmante: il forecast diffuso stamane a Bruxelles parla di un’Eurozona in “lieve recessione tecnica” quest’anno, con un prodotto interno lordo che si contrae dello 0,3% e con accenni di ripresa rimandati solo alla seconda meta’ del 2012.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -