Donna 66enne violentata a Lecce, arrestato nigeriano ‎

Condividi

 

23 feb.- Un cittadino nigeriano senza fissa dimora a Lecce, Abdel Sahid Khal, di 34 anni, e’ stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentata violenza sessuale e lesioni gravi ai danni di una donna di 66 anni.

La malcapitata e’ stata aggredita dallo straniero in una strada centrale, che al riparo di una fila di cassonetti della spazzatura, l’ha scaraventata sul marciapiede, l’ha colpita in varie parti del corpo, e nell’intento di violentarla, le ha strappato i pantaloni. Le urla e la resistenza della donna lo hanno pero’ fatto desistere e cosi’ l’extracomunitario si e’ allontanato a piedi, anche perche’ nel frattempo, qualche abitante della zona era uscito di casa attirato dalle invocazioni di aiuto della malcapitata, ed e’ stato rintracciato poco dopo dai militari.

In caserma l’uomo e’ stato riconosciuto dalla vittima ed arrestato. Nel 2009 a Roma, il nigeriano si era reso autore di un’altra aggressione, in tutto simile a questa di Lecce.(AGI)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -