Reggio Emilia: Rissa tra 40 nomadi. Barbieri: basta buonismo

Una rissa con circa 40 persone, in maggioranza nomadi e alle prese con calci, pugni e insulti, è scoppiata fuori dal locale ‘Havana club’ a Reggio Emilia. All’arrivo di due volanti del 113, intorno alle 4, gran parte del gruppo è scappato e sono rimasti 5-6.

Tra loro, uno dei più violenti, un trentaseienne visibilmente ubriaco che gli agenti hanno fatto fatica a bloccare, e che si è scagliato anche contro di loro colpendo in particolare un poliziotto. L’uomo alla fine è stato arrestato.

Il consigliere comunale del gruppo misto ed ex Lega Nord, Miles Barbieri, ha affermato che “quanto accaduto mette ancora una volta in evidenza il contrasto stridente tra le istituzioni locali, che continuano ottusamente ad affermare che i nomadi sono persone oneste e laboriose discriminate dalla società e bisognose di aiuto (ovviamente sempre e solo economico), e la realtà della cronaca cittadina che vede costantemente i nomadi coinvolti in ogni genere di reato, dalla rissa violenta al furto, dalla rapina alla truffa. E’ ora di dire ‘basta’ al buonismo esasperato, ai luoghi comuni che categorizzano coloro da aiutare indipendentemente dal loro comportamento”



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -