Morandi non accetta contestazioni a Celentano: erano pilotate

Condividi

 

19 febbr – Secondo Gianni Morandi, a nessuno potrebbe venire in mente di fischiare o criticare spontaneamente il predicatore Celentano.

Le contestazioni a Celentano? “Assolutamente pilotate” secondo il presentatore della 62esima edizione del Festival di Sanremo, Gianni Morandi, che commenta cosi’ i fischi che si solo levati dalla platea del teatro Ariston ieri sera durante l’esibizione del Molleggiato. “C’era uno schema preciso, quattro persone posizionate in punti diversi che, quando c’era una pausa, partivano”.

A sua memoria, “non e’ mai accaduto in tanti anni di Festival qualcosa di simile. Certo, c’e’ chi contesta se la vittoria va a uno o all’altro, ma fischi e contestazioni cosi’ no”. Insomma “che la cosa sia stata organizzata – chiosa – per me e’ sicura”.

A nostra memoria invece, non è mai accaduto che in un festival della canzone si togliesse spazio alla musica per improvvisare comizi a spese dei contribuenti RAI.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -