Yemen: accusata di blasfemia il premio Nobel Karman

Condividi

 

18 febbr – Il premio Nobel per la Pace Tawakkul Karman ha ricevuto minacce di morte da parte di miliziani islamici che l’accusano di blasfemia. Lo riferisce il sito yemenita indipendente ‘Change’. Karman, nota attivista pro democrazia nello Yemen, ha ricevuto un breve messaggio sul suo telefono cellulare nel quale la si invitava a pentirsi, pena la morte.

La minaccia è la seconda che Karman ha ricevuto in meno di una settimana. Karman aveva gia’ ricevuto una minaccia simile via sms da una persona anonima che si diceva essere un affiliato di al-Qaeda nella Penisola Arabica. “Mentre condanna queste minacce, Tawakkul Karman considera le agenzie militari e della sicurezza di (il presidente uscente dello Yemen Ali Abdullah, ndr)) Saleh pienamente responsabili per ogni attacco alla sua vita”, si legge in un comunicato diffuso dall’ufficio dell’attivista.

A Karman è stato assegnato il premio Nobel per la pace 2011 per aver guidato le manifestazioni pacifiche nello Yemen, insieme con il presidente della Liberia Ellen Johnson Sirleaf e l’attivista africana Leymah Gbowee.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -