Grecia obbligata da creditori internazionali a tagliare pensioni e benefici per famiglie numerose

17 feb. – Il governo greco presentera’ oggi un progetto di legge in Parlamento per nuovi tagli alle pensioni e ai benefici per le famiglie numerose, una delle ultime condizioni richieste da parte dei creditori internazionali, in cambio di nuovi prestiti.

Atene ha programmato approvare il disegno di legge entro domenica, per essere pronti in tempo per la riunione dell’Eurogruppo dei ministri delle Finanze della zona euro prevista lunedi. Finora, la Grecia ha compiuto solo due delle tre condizioni poste dall’Eurogruppo per accedere ai 130 miliardi di euro del pacchetto di aiuti: l’approvazione da parte del Parlamento di misure di austerita’ per 3 miliardi di euro e il pacchetto di riforme economiche.

Inoltre i leader politici dovranno attenersi a queste misure, anche dopo le elezioni, previste nel mese di aprile. La terza condizione, ovvero la chiusura di un gap di bilancio 325 milioni di euro, e’ stata una questione di dibattito tra Bruxelles e Atene durata diverse settimane. Atene ha deciso di colmare il disavanzo di bilancio, facendo ulteriori tagli alle pensioni e agli assegni per le famiglie con quattro o piu’ figli. (Adnkronos/Dpa)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -