Imola – Nigeriano arrestato per tentata estorsione

Condividi

 

16 febbr – I Carabinieri di Imola  hanno arrestato per tentata estorsione un 32enne nigeriano con precedenti penali. I militari, avvertiti da una chiamata al 112, sono giunti nei pressidi un centro commerciale dove un uomo, un 70enne del posto, riferiva di essere stato avvicinato da una persona di colore che dapprima aveva chiesto un’elemosina e poi lo aveva minacciato di danneggiare l’auto in caso di rifiuto.

La vittima non si e’ persa d’animo e ha chiamato i carabinieri che poco dopo hanno arrestato l’estorsore. I militari del Radiomobile della Compagnia di Imola, in provincia di Bologna, hanno fatto cosi’ scattare le manette per tentata estorsione ai polsi di un 32enne, nato in Nigeria, residente a Noale (Venezia), ma di fatto senza fissa dimora, con precedenti di polizia.

A chiamare il 112 e’ stato un 70enne che si trovava nel parcheggio del centro commerciale Famila di via Pirandello a Imola. L’uomo ha spiegato di essere stato avvicinato da una persona di colore che dapprima gli aveva richiesto una moneta e poi aveva minacciato di danneggiargli l’autovettura in caso di rifiuto. Alla vista dei carabinieri il nigeriano ha tentato fuga, ma e’ stato bloccato e arrestato.

Il nigeriano, su cui pendevano già diversi precedenti di polizia per furto con strappo, rapina, lesioni personali e ingiuria, è stato accompagnato presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Imola e rimesso in libertà come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -