S. Valentino: si buttano giu’ dalla torre per il loro amore contrastato

Dacca, 14 feb. – Si sono suicidati gettandosi da una torre, mano nella mano: Mitu Molla e Soud Sheikh, una 16enne e un 17enne del Bangladesh, hanno celebrato il loro San Valentino con un gesto estremo, dopo che la ragazza era stata costretta a sposare un altro uomo.

I due novelli Romeo e Giulietta si sono arrampicati in cima a una torre di telefonia mobile nel distretto di Gopalganj, nel sud del Bangladesh. Quindi, ha riferito l’ispettore di polizia Sarojit Biswas, si sono lanciati nel vuoto. “Le loro mani erano legate assieme con una sciarpa”, ha spiegato l’ispettore. I giovani sono morti nella corsa verso l’ospedale.
“Sembra che i teenager, che venivano da due villaggi vicini, fossero innamorati e avessero scelto proprio il giorno di San Valentino per uccidersi”, ha confermato Biswas.

Due mesi fa la famiglia di Molla l’aveva trascinata in un villaggio a 200 chilometri da casa. Li’ l’aveva data in sposa ad un uomo che aveva il doppio della sua eta’. Una decisione repentina per evitare lo scandalo, dopo che la storia d’amore tra la 16enne e Sheikh, uno studente che vive a Dacca, era diventata di dominio pubblico.

Lunedi’ la ragazza era tornata a casa per trovare i familiari e l’innamorato l’aveva raggiunta in gran segreto. “Credo che si siano parlati al telefono e abbiano stretto il patto suicida”, ha concluso l’ispettore. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -