Pisa: Truffa a colf e badanti, sgominata banda

PISA, 13 FEB – Centinaia di colf e badanti irregolari sono stati truffati in tutta Italia da un’associazione criminale di Pisa, che prometteva loro certificati per la regolarizzazione. In cambio di denaro, gli immigrati ottenevano solo falsi documenti.

Capo della banda, Emanuela Avenoso, 27 anni, che si spacciava come consulente del comitato ‘Autoemersione’ risultato estraneo alla truffa. In cambio delle pratiche per la regolarizzazione l’organizzazione pretendeva compensi tra i 500 e i duemila euro.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -