Rifiuta le avances, 20enne minacciata da un tunisino

Condividi

 

13 febbr – Aveva rifiutato le insistenti avances di un nordafricano e, per tutta risposta, è stat minacciata ed insultata dal corteggiatore.
E’ successo poco prima della mezzanotte di sabato presso il bar Sport di via Milano a Brescia dove una donna marocchina, I. R, di 20 anni, ha richiesto l’intervento della polizia per difendersi dalle parole oltraggiose ed alle minacce che le venivano ricolte da un tunisino di 38 anni, M.M, che è stato denunciato a piede libero.

Analogo episodio all’una di notte di domenica quando  un equipaggio della Sezione Volanti è intervenuto in via Chiusure presso il distributore di carburante IP, in seguito alla segnalazione di lite in strada tra fidanzati . L’uomo, identificato per J. M. H., nato in Tunisia 39 anni fa, ha quindi minacciato gli agenti intervenuti in difesa della donna. E’ stato deferito all’autorità giudiziaria per i reati di resistenza e minacce a pubblico ufficiale.  quibrescia.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -