Atene: “Basta con la dittatura del monopolio dell’Europa”

11 feb. – “Basta con la dittatura del monopolio dell’Europa”. E’ quanto si legge su un enorme striscione issato oggi sull’Acropoli di Atene, cuore e simbolo della Grecia, mentre continua lo sciopero generale indetto dai sindacati contro le nuove misure di austerity varate ieri dal governo e che domani dovrenno essere approvate in Parlamento per scongiurare il default.

Dopo gli scontri che si sono verificati ieri tra polizia e manifestanti, tra i quali vi erano centinaia di black bloc, oggi continuano le proteste e i cortei, in un paese completamente paralizzato dallo stop dei trasporti pubblici e di tutti gli altri servizi. I sindacati protestano contro misure che prevedono, tra l’altro, la riduzione dei salari minimi del 22%, il taglio di 15mila posti di lavoro nel settore pubblico e la riduzione della spesa per sanità, welfare e difesa.

Il governo ha approvato nella notte l’accordo, nonostante le resistenza interne che hanno provocato le dimissioni di altre tre membri dell’esecutivo, tra i quali il vice ministro degli Esteri e il ministro dei trasporti. E si prevedono nuove manifestazioni per domani quando il provvedimento arriverà in Parlamento per il voto. George Karatzaferis, leader del partito di destra Laos che fa parte della coalizione di tre partiti che sostengono il governo di Lucas Papademos, ha già annunciato che voterà contro il pacchetto. (Adnkronos/Dpa)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -