Semplificazioni: novita’, da pane fresco a carta d’identità

10 feb. – Pane fresco di domenica, cambi di residenza in tempo reale, documenti on line con effetto immediato, meno controlli per le imprese e assunzioni piu’ facili per gli immigrati. Sono alcune delle novita’ per la vita di cittadini e aziende introdotte dal decreto sulle semplificazioni in vigore da oggi.

Il provvedimento, articolato in due parti, prevede interventi di semplificazione e di sviluppo. Nel complesso il risparmio per le sole misure gia’ stimate e’ di circa 500 milioni di euro all’anno a vantaggio delle pmi. Le misure per i cittadini puntano a migliorare i rapporti con l’amministrazione pubblica riducendo i tempi di attesa per ottenere documenti, le file e la mole di moduli amministrativi cartacei.

Per le imprese sono previste agevolazioni per l’avvio di una nuova attivita’ e meno controlli e verifiche. Per le amministrazioni pubbliche l’obiettivo e’ di accelerare i tempi medi per concludere un procedimento amministrativo.

PANE FRESCO NO STOP Salta l’obbligo di chiusura domenicale e festiva per i panificatori.

MENO BUROCRAZIA PER I DISABILI Eliminate inutili duplicazioni di documenti e di adempimenti nelle certificazioni sanitarie; il verbale di accertamento dell’invalidita’ potra’ sostituire le attestazioni medico legali richieste.

CAMBI DI RESIDENZA IN TEMPO REALE Sara’ possibile effettuarlo in tempo reale via web. I cambi di residenza tra comuni diversi sono circa 1.400.000 l’anno secondo l’Istat.

PROCEDURE ANAGRAFICHE E MATRIMONI PIU’ VELOCI Oltre 7 milioni di comunicazioni verranno effettuate esclusivamente in via telematica. I cittadini avranno tempi piu’ rapidi nella trascrizione degli atti di stato civile, essenziale a fronte di fondamentali eventi della vita (nascita, matrimonio e morte), nella cancellazione e iscrizione alle liste elettorali e nei cambi di residenza. Attesi risparmi di 10 milioni di euro all’anno (tenendo conto solo delle spese di spedizione).

CARTA D’IDENTITA’ Scadra’ il giorno del compleanno del titolare

PATENTE Per il rilascio ed il rinnovo di guida bastera’ il certificato del medico di base. Per gli ultraottantenni la visita verra’ effettuata dal medico monocratico e non piu’ dalla Commissione medica.

BOLLINO BLU Sara’ contestuale alla revisione dell’auto che avviene la prima volta dopo quattro anni e poi con cadenza biennale.

TIR SULLE AUTOSTRADE I giorni di blocco saranno stabiliti di volta in volta a parte i festivi. Soppresso il blocco alla vigilia delle feste.

TORNA LA SOCIAL CARD Sperimentazione nelle citta’ con piu’ di 250.000 abitanti.

UNIVERSITA’ Entra in vigore da subito la norma che prevede l’iscrizione solo on line. Anche il libretto sara’ virtuale. SCIA Il Governo, entro il 2012, individuera’ in modo tassativo le autorizzazioni da mantenere, le attivita’ sottoposte alla segnalazione certificata di inizio di attivita’, quelle per cui basta una semplice comunicazione e le attivita’ del tutto libere; verranno di conseguenza abrogate tutte le disposizioni incompatibili assicurando chiarezza e certezza alle imprese.
Saranno attivati, con la partecipazione di tutti i soggetti interessati, percorsi sperimentali di semplificazione amministrativa per le imprese, in ambiti territoriali delimitati e a partecipazione volontaria.

MENO CONTROLLI PER LE IMPRESE Coordinamento e razionalizzazione dei controlli sulle imprese in modo da garantire semplicita’, efficienza e proporzionalita’ al rischio.

MENO ONERI PER GARE APPALTO ogni anno le imprese presentano in media la stessa documentazione 27 volte alle varie stazioni appaltanti, con la Banca dati nazionale dei contratti pubblici, presso l’AVCP, le amministrazioni potranno consultare un fascicolo elettronico della documentazione di impresa ed effettuare i controlli sul possesso dei requisiti, senza richiedere la documentazione alle imprese. il risparmio stimato per le Pmi e’ di circa 140 milioni all’anno.

LAVORATRICI IN GRAVIDANZA: cambiano le norme per l’astensione anticipata dal lavoro in caso di gravidanza a rischio.
Eliminato l’obbligo di predisporre e aggiornare il documento programmatico sulla sicurezza (DPS) che, oltre a non essere previsto tra le misure di sicurezza richieste dalla Direttiva 95/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 ottobre 1995, rappresenta un adempimento meramente superfluo. Restano comunque ferme le misure di sicurezza previste dalla normativa vigente. Il risparmio stimato per le pmi e’ di circa 313 milioni di euro all’anno.

PROCEDURE PIU’ FACILI PER ASSUMERE IMMIGRATI Meno oneri amministrativi per la stipula del contratto di soggiorno per gli stranieri eD extracomunitari. Nel lavoro stagionale il permesso di soggiorno sara’ rinnovato in caso si una nuova opportunita’.

AUTORIZZAZIONE AMBIENTALE UNICA PER LE PMI Oggi sono tenute a una serie di adempimenti di competenza di diverse amministrazioni (scarichi, emissioni, rifiuti, ecc.) che generano oneri e costi sproporzionati. E’ stato valutato che l’onere burocratico per le imprese supera oggi 1,3 miliardi di euro all’anno.

IMPIANTI TERMICI si elimina una inutile duplicazione nelle certificazioni di conformita’, con un risparmio stimato in oltre 50 milioni all’anno.

AGRICOLTURA E PESCA Semplificazioni fra cui in tema di fascicolo elettronico dell’impresa agricola e delle imprese di pesca e la semplificazione, rilevante anche ai fini della lotta all’illegalita’ diffusa nel settore. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -