Dl carceri, ministro assente. Lega lascia aula perché lesa la dignita’ del Parlamento

Condividi

 

7 feb. – Continua la battaglia della Lega sul dl carceri all’esame della commissione Giustizia della Camera ed il Carroccio, in segno di protesta, ha appena abbandonato i lavori. Lo ha fatto sull’articolo del decreto che estende dal 1989 al 1 luglio 1988 il risarcimento per ingiusta detenzione.

“Il governo e’ allo sbando – denuncia il capogruppo in commissione della Lega, Nicola Molteni – il sottosegretario alla Giustizia, Mazzamuto, non ha saputo spiegarci perche’ e’ stata fatta questa estensione. Il ministro era assente. Noi abbiamo abbandonato l’aula in segno di protesta perche’ ci siamo sentiti presi in giro. Neanche il governo sa spiegarci il perche’ di una norma che porta all’esame dell’aula. Viene cosi’ lesa la dignita’ del Parlamento”. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -