Nave Concordia, la Procura: 2.687 anni di galera a Schettino

Condividi

 

GROSSETO 6 Feb – Per la Procura, Sschettino dovrebbe scontare una condanna di 2.687 anni di galera, considerando 8 anni di carcere per ogni passeggero abbandonato sulla nave durante le operazioni di evacuazione o morto in seguito al naufragio, per un totale di 334 persone, a cui aggiungere 15 anni di detenzione per l’accusa di omicidio colposo plurimo.

Si è appena conclusa  l’udienza del Tribunale del riesame di Firenze. I giudici si esprimeranno entro il 9 febbraio sui ricorsi presentati dai legali di Schettino e dalla procura di Grosseto, rivolti entrambi contro l’ordinanza del Gip. I magistrati infatti dovranno decidere sia sull’istanza di annullamento dei domiciliari, presentata dalla difesa di Schettino che richiede la rimessa in libertà del proprio assistito, che sulla richiesta di arresto del comandante, avanzata dalla Procura di Grosseto.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -