Monti: il buonismo sociale ha rovinato Italia e si acquistano altre 400 auto blu

3 FEB – ”Non tocca dire a me se il mio governo ha un cuore buono, ma invito gli italiani a tener conto che se l’Italia e’ ridotta un po’ male e’ perche’ i governi italiani per decenni hanno avuto il cuore troppo buono, diffondendo buonismo sociale” coprendolo con il debito a danno dei giovani d’oggi. Lo ha detto il premier Mario Monti.

Un esempio illuminante di buonismo pubblico è il bando per l’acquisto di 400 nuove berline al ministero dell’Economia (lo segnala una interrogazione dell’on. Aldo Di Biagio, del Fli). Chi dovrebbe utilizzare queste auto blu ? Non si sa, ma il bando esiste.

Monti non parla dei giornali di partito che ricevono un finanziamento pubblico dallo Stato che ha raggiunto, nel tempo, gli 850 milioni di euro.

Perchè la questione del finanziamento pubblico ai giornali  non viene toccata dal Governo Monti? In una situazione d’emergenza in cui fare la spesa e’ diventato pesante (pago l’Imu o compro il prosciutto?) la soluzione piu’ normale sarebbe quella di tagliare costi inutili per lo Stato come questo finanziamento che divora risorse pubbliche per mantenere rendite di posizione che non servono ai cittadini. La liberalizzazione deve andare anche in questo senso o no?

Per non parlare del finanziamento pubblico ai partiti che il Governo Monti dovrebbe abolire con la stessa facilita’ che m’impone di pagare più’ cara la benzina o la prossima tassa sulla casa. Cosa aspetta il solerte Governo Monti a chiudere questi rubinetti di sprechi del denaro pubblico con la stessa forza con cui ha messo mano sulle pensioni?

I partiti, per continuare a ricevere i finanziamenti pubblici, hanno aggirato il Referendum abrogativo del 1993 e la Corte Costituzionale, introducendo nel sistema legislativo la norma sul “rimborso delle spese elettorali”. Attraverso questo meccanismo, i partiti riescono a gestire fiumi di denaro pubblico e convogliarlo in una miriade di rivoli, fino ai loro giornali.

 



   

 

 

1 Commento per “Monti: il buonismo sociale ha rovinato Italia e si acquistano altre 400 auto blu”

  1. ormai è evidente … per salvare l’Italia occorre sterminare i poveri!
    Infatti i poveri non solo pagano poche tasse , ma necessitano di aiuti economici, di cure mediche, di servizi di assistenza … mentre se rimangono solo i ricchi si può andare avanti più speditamente!
    Cosa vi aspettavate da un governo tecnico?

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -