Truffa sui fondi per l’industria aerospaziale, 2 arresti

3 feb. – Beni e quote societarie per complessivi 21 mln di euro sono stati sequestrati a Brindisi dalla Guardia di Finanza, nei confronti di due imprenditori locali accusati di truffa ai danni dello Stato, che sono stati arrestati in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare e di sequestro anticipato di beni, emessi dal Tribunale di Brindisi.

Le indagini, che hanno tratto origine dall’attivita’ di monitoraggio delle iniziative imprenditoriali destinatarie di contributi pubblici nazionali e comunitari localizzate nel distretto aerospaziale di Brindisi, hanno consentito di accertare l‘indebito utilizzo di agevolazioni finanziarie, nonche’ l’indebita percezione di contributi pubblici finalizzato alla progettazione e realizzazione di un sistema integrato di sorveglianza.

In particolare, i finanzieri hanno sequestrato quattro capannoni industriali e quattro abitazioni, terreni dell’estensione complessiva di 7 ettari, tredici veicoli fra cui alcune autovetture di grossa cilindrata, disponibilita’ finanziarie presenti su numerosi conti correnti e quote societarie. I particolari dell’operazione saranno resi noti in mattinata nel corso di una conferenza stampa, presieduta dal Procuratore della Repubblica, Marco Dinapoli.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -