Sei chili di droga nel muro e nell’armadio, arrestato marocchino

Condividi

 

1 febbr PESCARA – La droga era stata nascosta dietro il battiscopa della cucina, proprio in previsione di un controllo da parte delle forze dell’ordine. In manette è finito un marocchio di 31 anni, Yassine Ettabaa, privo di permesso di soggiorno.

Gli abitanti del quartiere, infatti, avevano notato da tempo un certo via vai di persone, in tutte le ore del giorno e della notte e nel tardo pomeriggio di lunedì gli agenti, che osservavano da tempo l’uomo, hanno fatto irruzione nella sua abitazione di via Monte Corvo. Nelle tasche di un giubbotto all’interno dell’armadio della camera da letto, infatti, sono stati trovati due involucri contenenti marijuana; all’interno di un cassetto del comò della camera da letto, invece, c’erano un bilancino elettronico di precisione e 3.850 euro in contanti.

Da una perquisizione più approfondita sono saltati fuori altri sette involucri contenenti 180 grammi di hashish e sei chili di marijuana, oltre a un altro bilancino elettronico. Erano nascosti in un incavo del muro nascosto dal battiscopa. Lo straniero è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio ed è stato rinchiuso nel carcere di Pescara.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -