Milano – Ragazzo rapinato, picchiato e accoltellato da 5 sudamericani perché li ha ‘urtati’

Un nuovo episodio di violenza accaduto in piena mattina in metropolitana, nel centro di Milano. Si tratta della bruttissima avventura subìta da un ragazzo di 18 anni, Fabrizio C., italiano ma di origine peruviana.

Secondo quanto ricostruito il giovane si trovava in metropolitana alla stazione Missori quando, nella confusione tipica dei mezzi pubblici, avrebbe leggermente urtato un ragazzo sudamericano in compagnia di 4 amici. Poco dopo la ritorsione: uno dei malviventi si è avvicinato al 18enne intimandogli di “chiedere scusa”.

A questo punto, la situazione è rapidamente degenerata e, il ragazzino, è stato aggredito e picchiato dal gruppo. Purtroppo, uno dei latinos ha anche estratto un coltello e, brandendo l’arma, ha ferito alla testa la giovane vittima. Dopo una buona dose di calci e pugni, i giovani delinquenti hanno poi rapinato il 18enne del portafoglio, dell’orecchino e delle scarpe. Dopodiché si sono dileguati.

La vittima, sotto shock, è riuscita a chiedere aiuto al personale di Atm, che si è subito attivato per soccorrere il ragazzo. Sopraggiunto il 118 Fabrizio C. è stato ricoverato in ospedale; fortunatamente le sue condizioni non sarebbero di pericolo di vita.

cronacamilano.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -