Bologna, laurea ad honorem a Napolitano, scontri polizia-studenti: partono manganellate

30 gen. – Scontri questa mattina a Bologna tra le forze dell’ordine e i manifestanti che protestano in corteo contro il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che oggi riceverà la laura honoris causa in Relazioni internazionali da parte dell’Univesità felsinea.

Le forze dell’ordine hanno bloccato tutte le strade impedendo di fatto al corteo di raggiungere l’aula di Santa Lucia dove si sta svolgendo la cerimonia in onore del Capo dello Stato, ma i manifestanti hanno cercato di forzare il blocco ed è partita qualche manganellata con conseguente lancio di uova, frutta e ortaggi. Qualche momento di tensione c’è stato anche in piazza della Mercanzia a causa di un manifestante esagitato che è stato subito allontanato dopo qualche spintone.

“In questo difficilissimo momento egli continua, quasi biblicamente sperando contro ogni speranza, a ribadire la sua fiducia in quegli orizzonti europei in cui ha creduto fin dal suo ingresso nella vita pubblica”, ha affermato il rettore dell’Università di Bologna Ivano Dionigi pronunciando nell’aula magna di Santa Lucia la laudatio del presidente della Repubblica.

“La sua azione costante – ha aggiunto Dionigi – si e’ sempre ispirata in questi anni ad una grande fiducia nelle arti razionali della politica che non deve smettere mai di guardare alla realta’ per quel che essa e'”. Dionigi ha ricordato l’impegno di Napolitano, fin dai tempi del Pci di cui era responsabile della politica estera (1986), fino all’impegno del presidente al Parlamento europeo, quindi il ruolo svolto oggi sulla scena internazionale come rappresentante dell’Italia. (Adnkronos/Ign)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -