Procuratore Generale Ledonne, sorpreso da chi sottovaluta mafia, ‘rimprovera’ le istituzioni economiche

BOLOGNA, 28 GEN – Il Procuratore Generale di Bologna Emilio Ledonne ha ‘rimproverato’ le Istituzioni economiche emiliano-romagnole ”secondo le quali le infiltrazioni mafiose non sono all’ordine del giorno”.

La stessa cosa dicevano rappresentanti delle istituzioni tedesche a fine anni ’90, poi ci fu Duisburg.

L’assenza di gravi episodi di violenza ”e’ la riprova di quella raggiunta pace mafiosa tra i diversi gruppi” per una ”incruenta spartizione di territori e affari”.

Dal Presidente della Corte d’Appello Lucentini un grido d’allarme le pendenze in aumento: ”il sistema finira’ per implodere”.

(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -