Marocchino già espulso, arrestato due volte in un giorno

Arrestato due volte in sole 12 ore. La stessa persona, dopo essere stata catturata, giudicata e condannata in mattinata, non ha perso tempo, e già nella tarda serata è stata nuovamente arrestata e condotta al carcere di Montorio.

Khalid Mouhid, 30enne marocchino con un provvedimento di allontanamento a carico, era già stato condannato a 5 mesi e 10 giorni, con pena sospesa, per aver scagliato una pietra contro un’autovettura dell’esercito in piazza Brà, durante la cerimonia del cambio del comandante del comando delle forze terrestri.

In serata, intorno alle 20, ubriaco e visibilmente agitato, è entrato in un locale, il bar Da Silvia di Borgo Roma dove, al rifiuto di somministrazione di altri alcolici, ha dato in escandescenza cominciando a rompere una stecca per il biliardo e altri suppellettili all’interno del bar. Invitato ad uscire da alcuni clienti, ha estratto un coltello da macellaio di grandi dimensioni, circa 50 cm, rubato poco prima in un locale kebab poco distante, con il quale ha, dapprima minacciato la proprietaria e i clienti, e successivamente, uscito dal bar, danneggiato le autovetture parcheggiate nelle vicinanze. Intercettato dai carabinieri del reparto radiomobile ha tentato di fuggire.

Il 30enne, una volta circondato, si è sentito braccato e ha rivolto il coltello verso il carabiniere più vicino. Il militare a scopo intimidatorio, ha impugnato l’arma in dotazione e intimato al soggetto di buttare il coltello. Il marocchino a quel punto nonostante tutto si è dato alla fuga. Solamente qualche centinaia di metri dopo il malvivente, probabilmente sfiancato dalla lunga corsa, ha deciso di tentare il tutto per tutto, avanzando in maniera decisa verso il carabiniere.

Il militare dell’Arma, a quel punto, ha sparato in aria. Il colpo ha spaventato il 30enne che ha gettato il coltello, arrendendosi. Accusato di resistenza a pubblico ufficiale, minaccia, porto abusivo di armi, danneggiamento e furto, è in carcere a Montorio, in attesa del giudizio che si terrà il primo di febbraio.

fonte veronasera



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -