Da domani freddo polare, in arrivo la neve al nord

27 gen. – L’inverno inizia a fare sul serio. Da domani in arrivo neve al nord, anche a bassa quota, e masse d’aria dai Balcani che faranno abbassare drasticamente le temperature, gia’ scese questa settimana: da domani, si attende un’ondata di freddo polare. Sono le previsioni degli esperti del portale IlMeteo.it.

Nel dettaglio, domani e’ attesa una perturbazione atlantica da ovest mentre aria fredda da est giunge al suolo dai Balcani e tende a scavarsi una depressione nord-Africana. Peggiora su Alpi e nordovest, neve a bassa quota sulle Alpi e a 2/300m sul Piemonte fino in pianura, piogge in Liguria con neve a 500m in calo a 200m la sera, peggiora sulla Sardegna dal pomeriggio.

Nella notte e prime ore di domenica neve in Piemonte, 10 cm la sera/notte a Torino. Nella notte neve copiosa su Piemonte, rilievi liguri a 100-200m sul Ponente, neve su Appennino Ligure-Emiliano.

Domenica neve forte che continua in Piemonte, rilievi liguri a 100m, mista fino a Savona, neve fino a Milano e ovest Lombardia al mattino, anche piacentino e ovest Emilia.
Maltempo su Sardegna, poi Sicilia e resto del sud a partire dai settori ionici. Entro sera peggiora ulteriormente sulle regioni adriatiche con neve a 100-200m sull’Abruzzo, e forte maltempo sul catanese.

Lunedi’ 30 gennaio, spiegano i meteorologi, persiste un vortice depressionario con contributi freddi continentali da est e venti orientali. Maltempo e neve a quote bassissime sulle regioni adriatiche, neve forte in Abruzzo, forte maltempo su Sicilia e Sardegna. Venti orientali gelidi, neve su ascolano-Abruzzo la sera a 100-200m.

Da martedi’ 31 a giovedi’ 2 febbraio la situazione peggiora ulteriormente: dal pomeriggio e sera di martedi’ nuova perturbazione da ovest e vortice in formazioni sul Tirreno, e nel contempo aria gelida da est. E’ neve su Piemonte, bassa Lombardia, Emilia Romagna, a quote basse al centro, maltempo su resto della Sardegna, Sicilia. Nel corso di mercoledi’ e giovedi’ maltempo generale, neve su Piemonte, bassa Lombardia, Emilia Romagna, medio adriatiche fino alle coste, a quote basse al sud e Sardegna fino a 300m, e soprattutto, molto freddo in tutta Italia. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -