Truffa: Immigrati con assegni Inps, ma non erano in Italia

Truffe per 174 mila euro scoperte da Gdf di Cuneo.

Extracomunitari che intascavano l’assegno sociale dell’Inps pur essendo rientrati nei loro paesi d’origine, un figlio che che riceveva i soldi della madre morta, altri che avevano fatto figurare requisiti inesistenti: sono le truffe scoperte dalla Guardia di Finanza di Cuneo ai danni dell’istituto previdenziale per un totale di 174 mila euro.

Dalle indagini e’ emerso che 35 cittadini extracomunitari intascavano l’assegno senza essere in Italia. Nove le persone denunciate, 26 sanzionate. (ANSA)



   

 

 

2 Commenti per “Truffa: Immigrati con assegni Inps, ma non erano in Italia”

  1. Altro che assegno sociale!!!! Altre cifre, altri gli evasori! Colletti bianchi. Viene ancora da vomitare a qualcuno?? Controlli a tappeto in tutta Italia, scoperti 4.300 «finti poveri» che beneficiavano di aiuti e denunciate quasi 18mila truffatori. La Guardia di finanza ha scoperto nel 2011 oltre mille dipendenti pubblici col «doppio lavoro». E non solo, le fiamme gialle hanno denunciato 17.966 truffatori, accertato danni erariali per 2 miliardi di euro e bloccati illeciti finanziamenti comunitari e nazionali per quasi 700 milioni di euro.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -