Protesta dei pescatori a Montecitorio: No a regole imposte da UE

25 GEN – Sono scesi in piazza questa mattina presto i pescatori d’Italia che stanno protestando a Roma davanti Montecitorio con lancio di fumogeni e petardi.

Un razzo di segnalazione color rosso, di quelli lanciati in mare per mandare un Sos è partito da piazza Montecitorio e ha attraversato il cielo sopra la Camera dei deputati. A lanciarlo, in segno di protesta, le centinaia di pescatori, provenienti da tutta Italia, che manifestano a Roma.
Caro carburante e nuove regole dettate dall’Unione Europea, la licenza a punti e il giornale di bordo: queste le loro motivazioni della protesta.

”La Comunita’ Europea ci affonda”, ”Le regole del Nord Europa non valgono per il Mediterraneo”. Questi alcuni degli striscioni portati dai pescatori che protestano anche contro il caro benzina.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -