Pubblicità offensiva. Parassiti siete voi!

“I politici vivono a spese degli altri danneggiano tutti. Battere la corruzione, i privilegi, gli sprechi è Tuo interesse. Chiedi subito le elezioni”.
Parassiti dei ruminanti; Parassiti del legno; Parassiti dei pesci; Parassiti del cane; Parassiti intestinale; Parassiti della società.
“Chi vive a spese degli altri danneggia tutti. Battere l’evasione fiscale è Tuo interesse. Chiedi sempre lo scontrino fiscale”.

In questo video-pubblicità delle Agenzia delle Entrate  ideata, creata, costruita e diffusa a spese del contribuente, non essendovi un messaggio con un fine pedagogico, rieducativo, così come ci si aspetterebbe da una Istituzione, v’è bensì, un’evidente denigrazione dell’uomo paragonato a parassiti animali, un’offesa per chi svolge un’attività imprenditoriale, colonna portante della nostra società, e perfino uno screditamento della pubblicità.

In questo spot, non vi è l’affermazione di un valore quale è il senso civico ma, al contrario, il messaggio è reattivo e finisce per veicolare un disvalore. Finisce per innervosire e istigare anche chi non evade a farlo.

Il parassitismo è una forma di simbiosi che trae vantaggio a spese dell’ospite (Stato? Società?) creandogli un danno biologico.
Come si evince, il paragone è assurdo, perché il così detto parassita, il contribuente che evade, non vive certo a spese dell’ospite (Stato? Società?), bensì a sue spese e non crea un danno biologico.

Mentre lo spot è fatto ad hoc per i politici. I veri parassiti della nostra società: “I politici vivono a spese degli altri danneggiano tutti. Battere la corruzione, i privilegi, gli sprechi è Tuo interesse. Chiedi subito le elezioni”.




   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -