Lavoro: Né scienziati, né incapaci. I mestieri piu’ richiesti: cuochi e operai qualificati!

ROMA 22 GEN – – Cuochi, operai specializzati e professioni tecniche. Sono queste le figure piu’ richieste dalle imprese nel primo trimestre del 2012, a scapito degli impiegati, meno ricercati anche rispetto al personale addetto alle pulizie e ad altri servizi alle persone.

E’ quanto prevede il sistema informativo Excelsior di Unioncamere e ministero del Lavoro, mettendo in evidenza l’aumento della domanda di operai, per i quali si prevedono oltre 42 mila assunzioni, con un’incidenza del 27,6% in crescita rispetto al 20-22% dei due trimestri precedenti. Il calcolo e’ fatto sulle assunzione di lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato e a termine.

In particolare, crescono le figure operaie specializzate (dall’11% al 16%). In crescita anche la richiesta di personale di alto profilo (dirigenziali, intellettuali, scientifiche e tecniche), con quasi 34.200 assunzioni (22,4%, contro il 18%), cosi’ come le professioni non qualificate (20.500 assunzioni, 13,5%). Mentre, le assunzioni degli impiegati non arrivano a 20.400 con un’incidenza che scende a 13,4%.

In calo anche la domanda per le professioni commerciali e dei servizi sebbene, con oltre 35.000 assunzioni ed un’incidenza del 23%, siano le piu’ richieste.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -