Terzi Sant’Agata si fa aspettare, Imam irritato. Colpa del traffico del Cairo

Il Cairo, 20-01-2012- Incidente diplomatico sfiorato durante la visita del ministro degli esteri Giulio Terzi di Sant’Agata al Cairo.

Il capo della diplomazia italiana ha incontrato le più alte cariche dello stato e partecipato alla messa dell’epifania copta.  Sulla sua agenda, fitta
d’impegni, c’era anche l’incontro con l’imam al-Tayeb, rettore dell’Università Islamica al-Azhar. Secondo la stampa egiziana, con titoli che giganteggiano oggi dalle prime pagine dei quotidiani,  la segreteria del ministro Sant’Agata aveva telefonato all’ufficio dell’Imma al- Tayeb, informando del ritardo a causa del traffico. Le strade del Cairo sono tra le più intasate del mondo, era più che plausibile un rallentamento negli spostamenti e la segreteria dell’Imam aveva posticipato, di conseguenza, l’appuntamento.

Ma all’ora indicata, del nostro ministro degli Esteri nessuna notizia. L’appuntamento viene cancellato dai collaboratori dello sceicco proprio mentre  Sant’Agata entra finalmente all’università. Pur cercando di recuperare, lo sceicco di al-Azhar sul momento sembra irremovibile, considerando l’ulteriore ritardo come una grave mancanza di rispetto verso la sua carica istituzionale più che verso la sua persona.

Da parte sua il titolare della Farnesina esprime “vivo rammarico per l’esclusione dell’ultima d’ora, per motivi di programma legati all’agenda particolarmente intensa e serrata del ministro, del previsto incontro  con il grande imam di Al-Azhar, Ahmed al Tayyeb”.  Ma in tarda serata una nota della Farnesina conferma che il  ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha incontrato finalmente in tarda serata al Cairo, prima della sua partenza per Roma, Ahmed al Tayyeb, e  ha espresso all’ imam il “forte apprezzamento”, da parte italiana, per il “prezioso ruolo” svolto da Al Azhar, quale “autorevolissimo punto di riferimento per l’Islam moderato e per la promozione del dialogo interreligioso e del rispetto della liberta’ di culto”. Nonostante il traffico.

Rai News 24



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -