Iran: attrice posa nuda, divieto di rientrare in patria

L’attrice iraniana Golshifteh Farahani non potrà rientrare in patria dalla Francia, dove risiede, per aver posato nuda in una foto pubblicata sul settimanale Madame Figaro.

Un gesto di protesta quello dell’attrice ventinovenne, contro le restrizioni imposte dalla sharia nel suo Paese e nel cinema in particolare, che ha provocato la reazione di Teheran, proprio mentre il cinema iraniano attira attenzione in tutto il mondo e suscita grande entusiasmo in Iran per il Golden Globe vinto dal film ‘A Separation’ del regista Asghar Farhadi che punta adesso all’Oscar.

Farahani ha anche recitato in alcuni film del regista appena premiato negli Stati Uniti, compreso l’ultimo ‘A proposito di Elly’ di cui è protagonista. “Sono stata informata dal ministero della Cultura e guida ufficiale islamica che l’Iran non ha bisogno di attrici o artisti e che posso offrire i miei servizi artistici altrove”, ha comunicato la stessa Farahani.

La notizia impazza in rete tra gli iraniani che hanno accesso al web nonostante le limitazioni imposte dal governo di Teheran: migliaia i commenti postati sulla pagina di Facebook dell’attrice, molti la sostengono e la incoraggiano ma non mancano le voci critiche.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -