Castel Guelfo: “inadeguata” la politica sociale e culturale dell’amministrazione, per i giovani!

CASTEL GUELFO 20 Gen 2012 – La Lista Civica ” La Tua Castel Guelfo”, attraverso un comunicato, desidera ribadire all’Amministrazione comunale, che le politiche sociali e culturali, in quanto ricchezza di una comunità, devono essere perpetrate dall’amministrazione con azioni congiunte votate alla promozione, alla valorizzazione e all’incremento del patrimonio culturale, con tutte le parti politiche e sociali.

È fondamentale, visto quanto afferma il Sindaco, che l’amministrazione modifichi il proprio atteggiamento superficiale e inadeguato e intervenga, con politiche culturali pubbliche e con iniziative della società civile, attraverso progetti che non si limitano solo a razionalizzare l’esistente , ma che si attivi invece anche come promotore di strumenti di trasformazione, rilettura, rielaborazione, nuove proposte, interagendo attivamente con le nuove complessità della cultura e dell’organizzazione sociale.

Tutto questo per sottolineare che le politiche culturali sviluppate negli ultimi anni sono state caratterizzate da un progressivo avvicinamento ad una concezione della cultura come campo dinamico in continua trasformazione e come fondamentale diritto di cittadinanza per chiunque viva ed operi nel Comune di Castel Guelfo.

Questa concezione deve ispirare politiche di riequilibrio territoriale che permettono di iniziare a valorizzare le potenzialità, spesso inespresse e sottovalutate dall’amministrazione, superando gli stereotipi di una politica culturale elitaria e attenta esclusivamente ai “centri” forti della tradizione culturale, dove nello specifico si genera un doppione della Associazione dei Volontari, con una palese dispersione di forze e risorse economiche.

Tutto ciò per permettere di sviluppare esperienze di “reti” territoriali policentriche per lo sviluppo di azioni culturali, progettare una politica culturale locale articolata per reti, strutture, servizi, unitaria e trasversale ai diversi ambiti di intervento.

Sarà interesse della Lista Civica di incontrare le tutte le parti sociali e culturali operanti sul territorio Guelfese, per un confronto pacatamente costruttivo.

Pertanto, La lista civica, esorta il Sindaco e l’assessore a fare un passo indietro, riconoscendo non solo i meriti delle Associazioni di volontariato, ma anche agevolandole nel perseguire le loro azioni, sostenendole durante il loro percorso.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -