Ue, mandiamo a quel paese la Culona!

ROMA 16 Gen 2012 – Angela come Francesco? Merkel come Schettino? La cancelliera come il comandante della Concordia, arenata davanti all’Isola del Giglio?

Angela ha appena rilasciato dichiarazioni, quantomeno impudenti (e sottolineo impudenti), a proposito della crisi greca.

Sono molti mesi che la nave Europa, per grave colpa del comandante Merkel, è diretta verso il disastroso impatto con lo scoglio Grecia.

Frau Angela, come fosse appena tornata da una vacanza in un’isola sperduta nel mezzo dell’Oceano, si dichiara allarmata dalla crisi greca per il futuro dell’Ue. Too late, Frau Merkel! Torniamo subito, subitissimo alla lira e mettiamoci in rapporto con il Fondo Monetario per negoziare un prestito che ci conduca lontano dagli scogli.

Sembra ormai l’unica rotta da seguire: mandiamo a quel paese la Culona!

guglielmo donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -