Latitante romeno arrestato per traffico illegale di mercurio

CAMPLI – Arrestato un latitante romeno per traffico illecito di mercurio.
Stava svolgendo un controllo del territorio di Floriano di Campli (Teramo) contro una serie di furti in abitazione quando ieri, intorno alle 17, la pattuglia dei carabinieri della stazione di Campli (Teramo) si è imbattuta in un romeno che viaggiava a bordo di un’auto assieme ad altre due persone.
Interrogando la banca dati Interpol, si è  accertato che su Alexe Jonel, di 38 anni di nazionalità romena, pendeva un mandato di arresto internazionale per traffico illecito di mercurio.

L’uomo era stato condannato in via definitiva dal tribunale di Mehedinti nel 2002 a 3 anni di reclusione e subito si era reso latitante. Il romeno era stato indagato per traffico illecito di sostanze tossiche.
Nel 2001, infatti, venne trovato in possesso di un chilo di mercurio. Delle altre persone, suoi connazionali, che viaggiavano con lui, uno era stato colpito dall’ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dal questore di Teramo ma visto che si era reso irreperibile, il foglio di via non gli era stato notificato.
L’altro passeggero è stato, invece, rilasciato mentre l’auto risulta essere di proprietà di una quarta persona.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -