“Grazie di passare davanti all’isola”. Così il sindaco ad agosto si congratulava

Secondo gli esperti “la rotta da Civitavecchia a Savona passa lontano dall’Isola del Giglio. Nella navigazione commerciale tradizionale l’Isola del Giglio viene lasciata a dritta. Se si passa all’interno, ci deve essere un motivo specifico, un’avaria o la volontà di osservare la costa dal quel lato“. “O è avvenuto un black out, che ha fatto andare in tilt gli strumenti di navigazione, che sono molto sofisticati – afferma il comandante (che chiede di mantenere l’anonimato), che nel corso della sua lunga carriera ha portato mercantili e grandi navi militari – oppure c’è stato un errore di valutazione”.
15 gen. – Il passaggio della Costa Concordia vicino all’Isola del Giglio era un evento che si verificava spesso, concordato e annunciato, a fini turistici. Lo conferma una corrispondenza dell’agosto 2011, tra il comandante di Costa Crociere Massimo Gambarino, al Comando della Costa Concordia in occasione del passaggio di fronte al Giglio lo scorso 14 agosto, e il sindaco dell’isola Sergio Ortelli. La nave cosi’ vicina era considerata uno show, un’attrazione per i turisti. Lo scambio di lettere venne pubblicato sul quotidiano on line dell’isola, www.giglionews.it.

Egregio Comandante Massimo Calisto Garbarino – scrive il sindaco Otellidopo l’incredibile spettacolo di ieri sera, con il passaggio della supernave Concordia davanti a Giglio Porto, non potevo esimermi dall’inviarLe un messaggio di compiacimento a nome di tutta la nostra comunita’, compresi i graditi ospiti turisti, omaggiati da questo importante evento. Grazie all’intercessione dell’amico carissimo Mario Palombo, storico comandante della Costa Crociere, abbiamo assistito ad uno spettacolo unico nel suo genere, diventato un’irrinunciabile tradizione di cui ne sono onorato e per questo motivo mi faccio inteprete di ringraziamento personale a Lei ed al suo equipaggio pregandola estendere la nostra riconoscenza anche alla Costa Crociere che oramai da anni premia in questo modo un’isola tra le piu’ belle del panorama insulare nazionale. Spero vivamente di averla un giorno ospite dalle nostre parti, naturalmente previo accordo con Mario, insostituibile ed autorevole sostenitore isolano. Cordiali saluti Sergio Ortelli”.

Signor Ortelli buona sera, mi scuso – rispondeva il comandante Massimo Garbarino – per il ritardo nel rispondere alla sua graditissima lettera. E’ ormai la seconda volta che effettuo il passaggio di fronte all’isola del Giglio nel mese di agosto con la Costa Concordia. Era stata una meravigliosa esperienza tre anni addietro, ed e’ stata altrettanto emozionante quest’anno. Ieri sera, transitando di fronte al porto, ho potuto notare le migliaia di flash delle macchine fotografiche, e si potevano anche vedere i numerosi turisti che hanno assistito al passaggio, grazie anche alla pubblicita’ che avete fatto su GiglioNews”.

Il passaggio della Concordia vicino all’isola del Giglio ‘‘e’ stato pubblicizzato anche a bordo della nostra nave, ed erano molti gli ospiti sui ponti esterni a godersi questo evento speciale. La vostra e’ un isola meravigliosa, proprio come piacciono a me, piccole, e che ho avuto modo di visitare dall’alto grazie alla tecnologia di internet. E’ un piccolo paradiso che spero di poter visitare nei prossimi anni, e sono convinto che me ne innamorero’, grazie anche ai racconti del comune amico Mario. E’ stato un evento bellissimo, e spero – scriveva il comandante della Costa Concordia – possa divenire anche per noi di bordo, una tradizione da continuare. Nell’augurare ogni bene e prosperita’ alla vostra comunita’, colgo l’occasione di porgere i miei piu’ cordiali saluti. Massimo Calisto Garbarino”.
(Adnkronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -