Balduzzi: ticket sui ricoveri, tassa su superalcolici e cibi spazzatura

14 genn. – Dopo il ticket di 10 euro sulle visite specialistiche, potrebbe essere presto in arrivo quello sui ricoveri in ospedale. Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ci sta lavorando: “I ticket sui ricoveri – spiega in un’intervista al Secolo XIX – fanno parte del nostro Patto per la salute che dovremo definire nei prossimi mesi, possibilmente d’intesa con le Regioni, altrimenti il governo andrà avanti da solo”. Ma proprio dal coordinatore degli assessori regionali alla Sanita, Luca Coletto, arriva una prima bocciatura: questi ticket sarebbero una “forzatura”, una “tassa su chi sta male”. E critiche giungono pure da Pd, Cgil e Tribunale per i diritti del malato (Tdm).

L’obiettivo generale, spiega il ministro, è quello di rimodulare l’intero sistema dei ticket sanitari introducendo “elementi di maggiore equità sociale, graduando la partecipazione e le esenzioni in funzioni del reddito familiare”. Ma in un contesto di ristrettezze, si pensa appunto anche ad un ticket sui ricoveri.

La strada individuata da Balduzzi non è però condivisa dal coordinatore degli assessori alla Sanità: “Piuttosto – afferma – si deve agire sull’appropriatezza dei ricoveri, spingendo le regioni a rispettare dei limiti di riferimento, e va al contempo rafforzato il sistema dei servizi territoriali. Abbiamo ancora grosse sacche di inappropriatezza su cui agire”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -