Salerno: 47enne massacrato di botte per aver urtato lo sportello di una vettura

Salerno, 9 Gennaio 2012 ore 19:46 – Un impiegato della provincia di Salerno di 47 anni è stato massacrato di botte dopo un incidente stradale, in cui aveva urtato lo sportello di una vettura. La vittima del pestaggio, scaturito per un futile motivo, ha sporto denuncia ai carabinieri.

Secondo quanto raccontato dallo stesso impiegato, il fatto sarebbe accaduto a Torrione, popoloso rione di Salerno. Mentre transitava nei pressi della caserma “Angelucci”, l’uomo, che era in compagnia della moglie e dei suoceri, avrebbe accidentalmente urtato lo sportello di un’automobile in sosta socchiusasi all’improvviso e alla cui guida vi era una donna.

Giunto sul luogo dell’incidente, il convivente di quest’ultima avrebbe aggredito l’impiegato con calci e pugni, procurandogli la frattura della mandibola e dello zigomo. Dopo aver colpito anche i suoceri, i due si sarebbero dileguati.

Trasferiti all’ospedale di Salerno “Ruggi d’Aragona”, il 47enne, attualmente ricoverato, ne avrà per trenta giorni, in attesa di alcuni interventi per la riduzione delle fratture, mentre ai suoceri sono state riscontrate ferite giudicate guaribili in sette giorni.

L’impiegato ha commentato così tutto l’accaduto: “E’ stata un’esperienza che non auguro a nessuno. Siamo stati pestati selvaggiamente, davanti a tanti testimoni che non hanno alzato un dito per difenderci”.

Tgcom



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -