Roma: due rapine in pochi minuti, arrestato tunisino

E’ iniziata di buon mattino la giornata di un rapinatore bloccato dalla Polizia a Roma. Intorno alle ore 5:30 di ieri l’uomo ha individuato come primo obiettivo una frutteria di via Cornelia, in zona Aurelio. Dopo aver minacciato un dipendente con un coltello, si e’ fatto consegnare il denaro custodito nella cassa, circa 600 euro, per poi fuggire a piedi.

Dopo appena dieci minuti si e’ presentato, questa volta armato di una bottiglia rotta, all’ingresso di un bar non lontano a Circonvallazione Aurelia. Qui con il volto travisato dal bavero del giacchetto, ha minacciato il titolare cercando di obbligarlo a consegnargli i soldi in suo possesso. Alle reticenze del commerciante, il malvivente ha insistito e con la forza e’ riuscito a mettere le mani dentro la cassa e portare via un magro bottino fatto per lo piu’ di monete.

Le segnalazioni giunte al 113 da parte delle vittime, hanno permesso alla Sala Operativa della Questura di indicare alle pattuglie di zona la via di fuga, nonche’ la descrizione dell’autore delle rapine. In breve tempo effettuando una ”battuta” nelle vie del quartiere, gli agenti del Commissariato Aurelio e del Reparto Volanti sono riusciti a individuare e fermare il sospetto in via san Pio V.

Il tunisino, che ha numerosi precedenti penali, anche per rapina, ha cercato di scappare, ma è stato bloccato.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -