Pdl: Monti convochi le banche, chiarire il loro ruolo nella crisi

8 GEN  -“Chiediamo al presidente Monti e al ministro Passera di convocare al più presto un tavolo fra il Governo, la Banca d’Italia e gli istituti di credito operanti in Italia, teso a stimolare concretamente la liquidita’ messa a disposizione dalla Bce per sventare il credit crunch”.

Lo sostengono i parlamentari del Pd Alfredo Mantovano, Andrea Augello, Alessandro Pagano, Giuseppe Marinello, Guido Crosetto.

”L’appello rivolto dal presidente Cicchitto al governo di promuovere un confronto chiaro sul ruolo delle banche italiane di fronte alla crisi economica non deve cadere nel vuoto”, dice Francesco Giro, deputato del Pdl.

Le banche italiane hanno ricevuto un superprestito dalla BCE di 116 miliardi al tasso agevolato dell’1 per cento che imprese e famiglie si sognerebbero di ottenere alle stesse condizioni, ma le stesse banche hanno chiuso ulteriormente i rubinetti del credito”.

”In che misura le banche oggi danno un contributo positivo alla crescita nei confronti delle imprese e dei privati?”. E’ l’interrogativo che Fabrizio Cicchitto, capogruppo Pdl alla Camera solleva dopo l’intervento contro evasori e corruzione da parte del Presidente del Consiglio.

Cicchitto afferma che anche ”alcune banche ” hanno messo le mani nelle tasche degli italiani.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -