Commando cinese infiltrato in India per attentare al Dalai Lama

NEW DELHI, 7 GEN – La polizia indiana ha ricevuto informazioni di intelligence secondo cui un commando cinese proveniente dal Tibet potrebbe infiltrarsi in India per raccogliere informazioni sul governo tibetano in esilio e per attentare alla vita del Dalai Lama.

Lo riferisce The Times of India. Il rapporto dei servizi sostiene che il responsabile dell’operazione sarebbe un cittadino cinese di origine tibetana accompagnato da altri 5 connazionali, forse appartenenti ai servizi di informazione della Cina.

Mentre. due tibetani si sono immolati ieri nella provincia del Sichuan per protestare contro l’occupazione del Tibet.

Lo riferiscono fonti di associazioni che si battono per i diritti civili. Un monaco e un laico insieme si sono dati fuoco. Secondo le prime informazioni, uno sarebbe morto mentre l’altro e’ ricoverato in ospedale. Il laico, secondo testimoni, avrebbe gridato slogan per il ritorno del Dalai Lama, poco prima che arrivassero gli agenti per spegnere le fiamme e portarlo in ospedale

(ANSA)

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -