Turchia: tentato golpe. Arrestato l’ex capo dell’esercito (avrebbe dovuto prendere lezioni in Italia).

Istanbul, 6 gen. – L’ex capo di Stato maggiore dell’Esercito turco, Ilker Basbug, e’ stato arrestato a Istanbul con l’accusa di aver “diretto un’organizzazione terroristica che voleva rovesciare il governo” islamista di Recep Tayyp Erdogan.

Lo hanno reso noto un suo avvocato e la tv turca. Il generale, in pensione dal 2010, e’ stato rinchiuso all’alba nel penitenziario di Silivri in attesa del processo. Basbug e’ il piu’ alto ufficiale finito in manette in relazione all’inchiesta sul piano golpista del gruppo ultranazionalista Ergenekon.

Secondo l’accusa, una parte dell’esercito stava preparando misure per destabilizzare la situazione politica nel Paese e prendere il potere con un golpe militare.

Basbug, alla guida dell’esercito dall’agosto 2008 all’agosto 2010, giovedi’ sera era stato interrogato per sette ore e mezza dai procuratori e aveva respinto le accuse, definendo “tragicomico” il sospetto che “qualcuno alla guida di un esercito cosi’ potente possa formare e dirigere un gruppo terroristico”.

Le indagini su Egenekon e i complotti golpisti sono state avviate nel 2007 e hanno portato all’arresto di centinaia di generali, ufficiali, accademici, avvocati e giornalisti. I critici sostengono che Erdogan le ha cavalcate per ridurre al silenzio i suoi oppositori.

L’errore più grande che ha fatto l’ex capo di Stato maggiore dell’Esercito turco, Ilker Basbug, è stato qeullo di non venire prima in Italia per prendere lezioni su come si fa un golpe!
.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -