Rapina buoni pasto a 2 impiegate del centro accoglienza, arrestato nigeriano

Tivoli, 6 gen.  – Ieri i carabinieri della stazione di Licenza hanno arrestato G.I., 32enne nigeriano, profugo in attesa del riconoscimento dello status di ‘rifugiato politico‘. Il giovane presso il centro accoglienza immigrati di Licenza, in provincia di Roma, dopo aver minacciato e strattonato due impiegate, si e’ fatto consegnare 54 buoni pasto ed e’ scappato.

Subito avvisati, i Carabinieri hanno battuto le strade limitrofe e lo hanno rintracciato poco distante con in tasca la refurtiva. Il 32enne e’ trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa di essere giudicato per direttissima dall’autorita’ giudiziaria davanti alla quale dovra’ rispondere del reato di rapina.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -