Iran spara missili nel Golfo, sale la tensione con Usa e Israele

Roma, 2 gen. – La tensione è alle stelle tra l’Iran da un lato e Usa-Israele-comunità internazionale dall’altro. La Marina militare di Teheran ha infatti effettuato lanci di prova di missili balistici a lungo raggio terra-mare, modello Ghader, nel corso dell’ultimo giorno di esercitazioni navali nel Golfo Persico.

“Il missile terra-mare a lunga gittata – ha dichiarato un portavoce delle manovre navali a Hormuz – è stato testato con successo per la prima volta. Questo missile costruito dagli esperti iraniani è riuscito a raggiungere con successo il suo obiettivo e lo ha distrutto”. “Ghader – ha proseguito il portavoce – è un sistema di missile ultramoderno con un radar integrato, ultra-preciso, la cui gittata e il sistema intelligente anti-individuazione sono stati migliorati rispetto alle generazioni precedenti”.

La Francia ha condannato i test missilistici nello Stretto di Hormuz, dove transita il 35 per cento del traffico petrolifero marittimo mondiale. “Ci rammarichiamo del segnale molto negativo inviato alla comunità internazionale con gli ultimi test missilistici annunciati dall’Iran nell’ambito delle esercitazioni militari attualmente in corso in questo Paese”, ha dichiarato Bernard Valero, portavoce del Quai d’Orsay.

“Queste esercitazioni e i lanci di missili riflettono lo sgomento che regna in Iran dopo l’inasprimento delle sanzioni che lo riguardano”, ha detto dal canto suo il ministro della Difesa israeliano Ehud Barak di fronte ai membri del suo partito, Atzmaout (Indipendenza). (TMNews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -