Cetto La Qualunque nel discorso nEUROdelirante di fine anno: “Consapevoli della crisi, ma l’Italia ce la farà”

ROMA, 1 Gen 2012 – La fiducia e sacrificio degli italiani in loro stessi, nonostante la consapevolezza della crisi: “nessuno si sottragga all’impegno risanatore”.

Sacrifici non inutili SE ci sarà la ripresa. giù la spesa pubblica. Lotta all’evasione fiscale  e al parassitismo, oltre a nuove forme di scurezza sociale.

L’emergenza è grave! Questo, il succo del discorso che ha sottolineato ieri Cetto La Qualunque nel suo discorso di fine anno, assicurando che l’Italia ce la farà e i sacrifici non saranno inutili.
Apprezzamenti bipartisan. Fuori dal coro solo la Lega. Da oggi mano al portafoglio: il balletto dei poveri comincia, grazie all’euro da nEUROdeliri.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -