Sevizia moglie dopo consulto con stregone, a giudizio

Centrafricano era stato convinto della infedelta’ della donna.

UDINE, 28 NOV – Marito geloso, sottopone la moglie a una notte di sevizie dopo un consulto con uno stregone che l’aveva convinto dell’infedelta’ della donna. Ora dovrà rispondere dei reati di lesioni e sequestro di persona davanti ai giudici del tribunale di Udine.

Lo ha stabilito oggi il gup Roberto Venditti, rinviando a giudizio l’uomo, di 37 anni, originario della Repubblica centroafricana, residente a Udine, per le violenze a cui ha costretto la moglie di 10 anni più giovane, la notte tra il 18 e il 19 marzo 2010. Immobilizzata al letto e denudata la moglie, l’uomo l’avrebbe percossa con la scopa e con un bastone di legno, poi l’avrebbe ustionata a glutei e gambe con un coltello arroventato. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Sevizia moglie dopo consulto con stregone, a giudizio”

  1. un altro? Ma che cazzo di paese siamo ? Qui ogni troglodita si sente in diritto di applicare la sua legge del menga senza paura e senza ritegno! A quando le lapidazioni in piazza , i riti woodo e i sacrifici umani ai totem si legno?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -