Prende la moglie a martellate, arrestato marocchino

L’aggressione davanti ai due figli minorenni

Stava aggredendo a pugni, schiaffi e con un martello da muratore la moglie marocchina 28enne in presenza dei 2 figli minori. Provvidenziale è stato l’intervento dei carabinieri a Cicciano (Napoli) che hanno bloccato in tempo un marocchino di 58 anni.

La donna è stata ricoverata all’ospedale di Nola. I sanitari le hanno diagnosticato e prestato le prime cure per ferite plurime alla cupola cranica guaribili in 20 giorni.

Nel corso di perquisizione personale il 58enne è stato inoltre trovato in possesso di una stecchetta di hashish del peso di circa un grammo.
Il martello utilizzato per ferire la donna e la sostanza stupefacente sono stati sequestrati. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.



   

 

 

1 Commento per “Prende la moglie a martellate, arrestato marocchino”

  1. ho paura che dobbiamo già considerarla morta! Perchè appena potrà lui la ucciderà ,oppure lo farà qualche parente, o qualche conoscente ! E’ difficile anche che possa funzionare un programma tipo “protezione testimoni”,perchè ovunque vada a finire verrebbe scoperta dalla “rete” di informatori correligionari!
    Questo è il prezzo da pagare per la cretinaggine dei buonisti del cazzo ,nostrani e no! Se si facesse valere per tutti , la legge che quando si è in Italia valgono le regole italiane ,senza se e senza ma ,non si permetterebbero nemmeno di pensare a certe “usanze do loro paesiello”

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -