CEI, immigrati: canali protetti per gli arrivi in mare

Cei, rivedere quote ingressi immigrati
Mons.Perego: altrimenti avremo nuovi tragici sbarchi come quello a Brindisi.

CITTA’ DEL VATICANO, 27 NOV – Canali protetti per gli arrivi in mare, piu’ cooperazione internazionale, rivedere le quote per gli ingressi in Italia e in Europa, in particolare dai Paesi mediterranei che vivono rivolte e instabilita’.

E’ quanto chiede la Fondazione Migrantes della Cei dopo il naufragio avvenuto ieri sera nel Brindisino. ”Diversamente – avverte – potremmo assistere a nuovi arrivi che si risolvono in una drammatica situazione, come per alcuni di quelli che volevano sbarcare in Puglia”.

ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -