Sindacalista ricatta capo personale ”per stare tranquillo, evitando vertenze del personale”

TRENTO, 25 NOV – Un sindacalista di Trento e’ stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di avere estorto denaro al responsabile della gestione del personale di una societa’ cooperativa di trasporto per conto terzi, di origine calabrese.

Il sindacalista, di 46 anni, secondo l’accusa, nel luglio scorso avrebbe avvicinato il capo del personale e, con la scusa di garantire la tutela dei lavoratori, gli avrebbe proposto di versare 400 euro al mese ”per stare tranquillo, evitando vertenze del personale”.
ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -