Italia ha economia solida, non è sotto tutela, ma è in recessione.

“Le priorita’ fissate da Monti sono quelle giuste, e le appoggio pienamente”: lo ha detto il Commissario Ue agli Affari Economici e Monetari Olli Rehn, in conferenza stampa al termine della sua missione a Roma.

“L’Italia e’ un Paese che ha le carte per superare la crisi poiche’ i fondamentali economici sono solidi”. Lo ha sottolineato il vicepresidente della Commissione europea, Olli Rehn, nel corso di una conferenza stampa.

COMMISSARIO UE BARRIER: L’ITALIA NON E’ SOTTO TUTELA

“Decisamente non vedo queste tendenze a un crollo dell’euro”. ha detto ancora   il vicepresidente della Commissione europea e commissario agli Affari economici  e monetari, Olli Rehn, nel corso di una conferenza stampa. “E’ stato detto dai  leader della zona Euro che avrebbero fatto il necessario per garantire la  stabilita’ dell’area – ha aggiunto Rehn – stiamo lavorando per dare attuazione  alle decisioni prese” e ci sara’ un consiglio europeo nei prossimi giorni. “Non  c’e’ motivo di fare congetture di questo tipo relative ad un crollo dell’euro”,  ha aggiunto il commissario.

Parlando poi dell’alto livello del differenziale tra i  Btp e i Bund tedeschi, Olli Rehn ha detto: “Se lo spread continuera’ ad essere cosi’ elevato a lungo avra’ un impatto  sull’economia”.

L’Italia “e’ probabilmente gia’ inrecessione“. E’ quanto ribadisce Fitch nella nota con la quale ha comunicato l’abbassamento del rating di otto banche italiane.

FITCH TAGLIA RATING DI 8 BANCHE ITALIANE

La frase era gia’ contenuta nel rapporto ‘Italy – The Challenge Ahead’ pubblicato dall’agenzia lo scorso 17 novembre.
Lo scorso 7 ottobre Fitch taglio’ il rating dell’Italia portandolo ad ‘A+’ con outlook negativo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -